Pamplona e dintorni

stamani, dopo aver dormito nel Centro storico, con il ritorno del bel tempo, una breve visita alla città medievale ne è valsa la pena. La cattedrale, distrutta e ricostruita varie volte merita piùdiun’occhiata. Una curiosità, in un altare laterale vi é la statua di San Giuseppe con in braccio il bambino. Di solito é la Madonna a cui é dedicata la cattedrale che lo tiene tra le braccia. Laplaza del Castillo e la rua San Nicolas sono i luoghi della movida.
Poi lentamente, ma all’orario peggiore siamo partiti per Cizur Menor. Un ostello privato gestito dalla signora Maribel che accoglie tutti i pellegrini con il sorriso e buoni consigli