andando · 26. gennaio 2020
Abbiamo scelto questa camminata che é meno praticata dai turisti, tutti impegnati a raggiungere la base delle tre Torri del Paine.
25. gennaio 2020
Ci siamo arrivate dopo 3 ore di bus. Qui il vento la da da padrone e gli alberi si inchinano davanti a lui. Ogni giorno piove almeno un 5 o 6 volte e fa freddo sebbene siamo in piena estate.
andando · 24. gennaio 2020
Qui a Punta Arenas tira sempre vento. Una città fondata nel 1848 e che ha conosciuto la ricchezza. Palazzi nelle époque come la casa di Sara Braun o il cimitero suggeriscono il benessere di alcuni suoi cittadini nei tempi che furono. Qui c’è stata una gran immigrazione di croati tanto che un infierì quartiere è dedicato a loro e persino il corpo dei pompieri ha la bandiera croata a fianco di quella Cilena.
andando · 24. gennaio 2020
Il 19 gennaio verso le 20 siamo salpati da Ushuaia (Argentina) alla volta di Punta Arenas (Cile). Rotta verso Capo Horn, navigando attraverso il Canale di Murray. Qui non ci sono connessioni telefoniche e tanto meno internet
17. gennaio 2020
siamo arrivate con la pioggia. Qui almeno una volta al giorno piove. La città non é molto grande, ci sono tantissimi turisti, ma anche stranieri che hanno qui le loro ditte. Mi hanno detto che icinesi assemblano qua i cellulari Samsung. Mah?!
andando · 14. gennaio 2020
La Peninsula Valdés nel 1999 é stata dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’umanità e in seguito diventa una zona protetta.
andando · 13. gennaio 2020
Bs As mantiene il suo fascino e ogni volta che ci vengo scopro qualcosa di nuovo. Questa volta poi sono rimasta sorpresa dalla pulizia, nessuna cartaccia per terra, neppure mozziconi. Molti meno fumatori in strada. Abbiamo preso el Bus Amarillo e ci siamo fatte un giretto turistico per la zona sud
11. gennaio 2020
Non é sempre facile organizzarsi se si lascia gatti e abitazione per un mese. Oggi il treno per Zurigo partiva alle 15, pensavo di avere ancora abbastanza tempo. Ieri notte avevo già preparato lo zaino, meno male (bagaglio a mano), poiché immancabilmente arriva l’inatteso imprevisto che ti fa andare in tilt il cervello. Ho chiuso la valigia con il lucchetto premunendomi di scrivere il codice su un biglietto nel caso che me ne fossi dimenticata . Poi mi sono accorta che dovevo ancora...
andando · 09. gennaio 2020
e si riparte
15. ottobre 2019
Immaginavo Carrión de los condes un po’ come Rio Bo, tre casettine dai tetti aguzzi, un verde praticello, un esiguo ruscello... invece non è un microscopico parse, ha ben più di 2000 abitanti. Il Rio Carrión lo attraversa dividendolo in due parti. Abbiamo alloggiato da signori o meglio dal Signore, in quello che è stato un importante monastero ora divenuto albergo. Quando entri, tutto ricorda il luogo che fu, anche la musica gregoriana che se all’inizio può piacere, poi si ripete in...

Mostra altro