andando

andando · 13. ottobre 2019
Con Jean-Marc andiamo in treno a Palencia, capoluogo della comarca. La città vecchia abbonda in chiese, piazze e monumenti antichi. Un mercato delle pulci nella piazzetta principale e una corale in gita turistica accolgono i visitatori. Da qui andremo in autobus fino a Carrión de los condes, cittadina che desideravo visitare, attirata dal suo nome.
andando · 07. ottobre 2019
da Hornillos del Camino a Hontadas, inizia il cammino nella « temuta » meseta, altipiano desertico. Colture di grano ormai raccolto e campi di girasoli dritti, anneriti e secchi mi accolgono e segnano la monotonia del percorso . Delle pale eoliche all’orizzonte girano lente, troppi« pellegrini » in mountain bike, ti gridano « hola, e tu, che eri assorta nei tuoi pensieri, sussulti, ogni volta ti spaventi e salti da parte, perché la maggior parte dei bikers non frena. Faccio una piccola...
andando · 03. ottobre 2019
la bellezza della maestosa cattedrale gotica colpiscono mente e occhi. Qui ha vissuto ed é sepolto l’eroico « El Cid »
andando · 01. ottobre 2019
La luce dell’alba accompagna dolcemente chi cammina. Lascio la Rioja per entrare nella Comunità Autonoma di “Castilla y Leon”.
andando · 28. settembre 2019
si riprende il cammino la mattina presto e si attraversano villaggi, come Azofra, in cui la maggioranza vive dei campi. Dopo una salita si giunge a Cirueña, un paese fantasma. All’entrata, a 725 m s/m un campo da golf. Noto due persone che giocano, e poi il deserto. casette mono e plurifamignliari tutte chiuse e la maggioranza con apposto il cartello « Se vende ». Una desolazione della speculazione edilizia
andando · 24. settembre 2019
A Ventosa la chiesa di San Saturnino è chiusa, così come quasi tutte le chiese, anche se è di domenica. Una poesia che ho trovato sul muro di una fabbrica ( vedi foto sotto) all’entrata di Najera: polvere, fango, sole e pioggia é il Cammino di Santiago. Migliaia di pellegrini e più di migliaia di anni. Pellegrino, chi ti chiama? Che forza occulta ti attrae? Né il Campo delle stelle né le grandi cattedrali. Non é il coraggio di Navarra né il vino dei Riojanos né i frutti di mare...
andando · 18. settembre 2019
di nuovo pioggia e torrenziale! Dopo due ore, su di un sentiero che deviava, di terra rossa fangosa, al secondo passo, sono scivolata come sul sapone. Una botta tremenda al braccio e alla spalla destra. ho camminato ancora per 2 ore con molto dolore. Poi non riuscendo a camminare ancora per 8 km, nel paesino in cui avevo fatto una tappa, ho chiesto un taxi. Qui a Estella, una bella e antica città medievale ho trovato Miguel e Rosa. In un negozietto alternativo , figurava la scritta « massaggi...
andando · 15. settembre 2019
appena lasciato l’ostello è iniziato a piovere. Il primo tratto poco poetico passa in una zona industriale. in un continuo saliscendi mi sono fermata ad Akerreta . Poi si costeggia il fiume Arga, tra i boschi. Piccola sosta dopo 11 km e poi pensando di averne ancora solo 9 fino a Pamplona, con voglia di arrivare, ho accelerato il passo. Sentieri stretti e caldo afoso e ogni volta un cartello che segnalava sempre 8 km a Pamplona...le ultime due ore di camminata ha piovuto a dirotto, è stata...
andando · 12. settembre 2019
Siamo partiti un po’ tardi stamane e il sole era quasi allo zenit. Molto caldo, circa 1’000 m di dislivello e uno zaino troppo pesante mi ha messo in seria difficoltà . I paesaggi baciati dal sole sono ancora più belli; diversi falchetti planano a pochi metri da me. Arrivata alla capanna d’Orisson ero talmente strapazzata che mi sentivo quasi male. In questi giorni la media delle partenze verso Roncisvalle é di circa 500 pellegrini al giorno. Tanti giapponesi e coreani, non si é mai...
andando · 11. settembre 2019
Lasciata Parigi per Saint Pied de Port. Port nel senso si passaggio, di porta verso la Spagna.

Mostra altro